Compendio: COMPILARE LE MASCHERE DEL SISTEMA

Liquidazioni e cedolini dal 2013 - Cedolino Unico - Portale NoiPA

Compendio: COMPILARE LE MASCHERE DEL SISTEMA

Messaggioda Info-Scuole.it » 04/02/2013, 8:49

COME COMPILARE LE MASCHERE DEL SISTEMA NOIPA
GUIDA OPERATIVA E SUGGERIMENTI UTILI
(aggiornato a settembre 2013)

(anche sul gruppo Facebook Immagine "NOI...DSGA": documento QUI)

vedi anche: DATI CONTABILI RICHIESTI DALLA MASCHERA DI NOIPA


ATTENZIONE: Orari del sistema:
- è aperto dal lunedi' al venerdì dalle ore 8,00 alle ore 18,00, quindi non funziona il sabato;
- come sperimentato, si può bloccare per elevati accessi in prossimità delle scadenze, funziona meglio di pomeriggio.

Entrare nel sistema di NoiPA - Gestione Compensi Accessori, con la propria utenza riservata e abilitata (ruolo RCA o OCA).
Il percorso per accedere è:
- entrare (o dal Sidi - SptWeb, o direttamente da NoiPA) nell'Area Riservata di NoiPA con la propria utenza - che sia abilitata al ruolo di RCA o OCA per una scuola;
- di qui, andare in -> GESTIONE ACCESSORIA (EX CEDOLINO UNICO) -> ATTIVITA' UFFICI -> COMPENSI VARI
I passaggi successivi sono:
COMPENSI VARI --> GESTIONE AD ELENCHI --> NUOVO

E' necessario selezionare la tipologia di CAPITOLO che caratterizza l’elenco.
Verrà automaticamente visualizzato il "Piano Gestionale" associato a questa tipologia di personale.

Capitolo di spesa (come comunicato inizialmente alla scuola con la nota MIUR n.478 del 24/01/13):
1227 = SUPPL. BREVI E SALTUARIE - ISTRUZIONE PRESCOLASTICA
1228 = SUPPL. BREVI E SALTUARIE - ISTRUZIONE PRIMARIA
1229 = SUPPL. BREVI E SALTUARIE - ISTRUZIONE SECONDARIA DI PRIMO GRADO
1230 = SUPPL. BREVI E SALTUARIE - ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO

Dal 7 febbraio, è possibile visualizzare il Capitolo di Spesa e la sua capienza, dal seguente percorso:
Attività Uffici --> Compensi Accessori --> Accessori C.U. - Consultazione Piano di Riparto



Cliccando su "Aggiungi Contratto all’Elenco" è possibile aggiungere i singoli contratti all’elenco.

Cliccare su "Cerca" per ricercare i dipendenti da assegnare all’elenco.

Qualora il beneficiario non sia presente all’interno della base dati è possibile inserirlo utilizzando la funzione "Rubrica Amministrati".

Se il supplente non è mai stato amministrato da SPT, inserire in "Gestione Personale" – "Rubrica Amministrati" i dati del dipendente: mettere nella schermata proposta codice fiscale e cliccare su NUOVO.
DATI ANAGRAFICI: completare con cognome e nome - viene assegnato numero di iscrizione (partita di spesa fissa)
DATI PERSONALI: mettere data residenza - indirizzo - modalità di pagamento - IBAN oppure CAB postale
DATI CONTABILI: aliquota media Aliquota massima ( NELLE SCHEDE DEL PERSONALE SUPPLENTE GIA’ AMMINISTRATO C’E’ IMPOSTATO IN ENTRAMBE LE ALIQUOTE IL 23%) Tipo liquidazione : TFR PER DPCM 20.12.1999 Tipo cassa: INPDAP Trattamento pensionistico : CTPS + 118% CON DISOCCUPAZIONE INQUADRAMENTO Comparto: K-SCUOLA Qualifica: effettuare la scelta dal menù a tendina (es. per insegnanti suppl. scuola elem. KT05 – TEMP. DOC. EL/MAT.) LIVELLO: 0

Se il supplente è già stato amministrato da SPT : entrare nelle predette schermate e controllare se è necessario rettificare o cambiare qualcosa - ad es., il codice IBAN della Banca per la liquidazione, la residenza, importante per l'Add. Comunale Irpef (il problema è stato fatto notare anche dal MEF - si veda e-mail Miur n.1 del 15/02/13).

NOTA: Con il Messaggio n.40/2013 (da leggere tutto), NoiPA ha comunicato che "La funzione Gestione Personale / Rubrica Amministrati presente nella funzione Gestione accessoria è stata implementata per consentire a tutti gli uffici la modificabilità dei dati relativamente al personale “Attivo per le accessorie”."

Una volta trovato il beneficiario, cliccare sul tasto "+" della colonna "Seleziona", per aggiungere il contratto all’elenco.

Per aggiungere un contratto, è necessario aggiungere i relativi dati:
- L’inizio e la fine del periodo di competenza del contratto (che segue la logica della mensilità dello stipendio)
- I dati relativi al protocollo del contratto (data e num.)
- La qualifica del dipendente come "supplente breve" (codici della classificazione della SPT)
- Le voci stipendiali "necessarie" del contratto:
0001 – assegno stipendio base
0750 – indennità integrativa speciale

CODICI QUALIFICHE SUPPLENTI BREVI:
KT01 = Collaboratore Scolastico
KT03 = Assistente Amministrativo
KT05 = Docente di scuola materna/elementare
KT06 = Docente diplomato scuola superiore
KT07 = Docente scuola media
KT08 = Docente laureato scuola superiore

- Cliccando su "Aggiungi Assegno" è possibile aggiungere un Assegno alle componenti già selezionate:
0002 – tredicesima
0102 - ferie/fest. non godute
0484 - assegno alimentare
0560 – assegno al nucleo familiare
0692 – ore eccedenti
0792 – ore eccedenti istituzionali
0888 – indennità vacanza contrattuale

NOTA 1:
- ALL'INIZIO, NEL SISTEMA NOIPA MANCAVA LA VOCE "FERIE NON GODUTE", NON SI SAPEVA UFFICIALMENTE PERCHE'...
- AGGIORNAMENTO DEL 13/02/13 - L'Help Desk di NoiPA ha segnalato, sia ai Referenti Regionali presso agli USR che alle richieste di singole scuole, che dal 14/02/13 saranno in esercizio: definizione del nuovo codice assegno relativo al compenso "ferie non fruite".

NOTA 2: RICORDIAMO CHE: LA "TREDICESIMA" VA INSERITA E LIQUIDATA MESE PER MESE, COME DA ISTRUZIONI DELLA NOTA MIUR N.8110/2012 (a differenza del sistema di pagamento precedente, dove si inseriva e liquidava solo alla cessazione del rapporto, in caso di servizio a cavallo di due o più mesi).

NOTA 3:
- ATTENZIONE - "BUG" DEL SISTEMA (riscontrato inizialmente): viene segnalato dagli utenti che la terza voce del menù a tendina è meglio che sia la TREDICESIMA MENSILITA'. Infatti, se si mette come terza voce l'I.V.C. e come quarta voce la TREDICESIMA, e poi si esce e si rientra, le voci stipendiali corrispondenti alle cifre sono invertite.
SOLUZIONE: Rispettare l'ordine del menu a tendina.
- AGGIORNAMENTO DEL 15/02/13: IL "BUG" E' STATO CORRETTO DAL MEF, come affermato dall'e-mail Miur n.2 del 15/02/13: "...per alcuni contratti in fase di calcolo il sistema ha invertito i codici assegni e i relativi importi. Nell'assicurare che dalla giornata di oggi è stata ripristinata la corretta funzionalità dell'applicazione..."

NOTA 4:
- ATTENZIONE - ALTRO "BUG" DEL SISTEMA: viene segnalato che, per il mese di febbraio di 28 giorni, il Sistema segnala il superamento degli importi massimi tabellari. E' come se, per un contratto di tutto il mese, da pagare per 30 giorni, il sistema invece lo considerasse di 28 giorni.


Gli importi degli assegni spettanti devono essere comunicati al netto di eventuali riduzioni per assenze, part-time e scioperi.

Se nello stesso mese ci sono più contratti riferiti alla stessa persona:
- si può anche inserire la tredicesima solo nei dati comunicati con l’ultimo contratto;
- se sono periodi continuativi, si possono sommare l'uno all'altro, sia come data inizio e fine, che come dati stipendiali;
- se NON sono periodi continuativi, si devono inserire distintamente i contratti e le voci stipendiali.

PRECISAZIONI DEL MIUR

da Nota Miur n.2372/2013:
"Viste le segnalazioni ricevute da parte di numerose istituzioni scolastiche ed educative in merito alle assegnazioni disposte da questa Direzione per il pagamento dello stipendio ai supplenti brevi e saltuari, ed in particolare circa la circostanza che dette assegnazioni non terrebbero apparentemente conto delle ‘proroghe’ disposte per contratti originariamente sottoscritti per periodi inferiori rispetto a quelli definitivi, si rappresenta quanto segue, d’intesa con le Direzioni generali per il personale scolastico e per gli studi, la statistica ed sistemi informativi.
Qualora l’assenza del titolare si prolunghi senza soluzione di continuita’ e conseguentemente sorga la necessita’ di continuare a sostituirlo, si dovra’ utilizzare la funzione di caricamento di un nuovo contratto, rivolto prioritariamente al medesimo supplente gia’ in servizio ed avente data di inizio pari al giorno successivo rispetto la data termine del precedente contratto.
Non si dovra’ invece utilizzare la funzione denominata ‘comunica termine supplenza’ che e’ resa disponibile unicamente per comunicare l’eventuale termine anticipato della supplenza rispetto a quello originariamente inserito nel contratto.
Quanto sopra per consentire a questa Direzione di computare correttamente la somma da assegnare a ciascuna istituzione scolastica per il pagamento degli stipendi ai supplenti brevi e saltuari.
"

da Nota Miur n.6348/2013:
"...si ribadisce di:
.....
- specificare la qualifica contrattuale corretta, in particolare avendo cura di indicare quella corrispondente al grado di istruzione effettivo. Questa Direzione provvede all’integrazione mensile citata sulla base dei dati trasmessi; qualora detti dati siano errati, l’integrazione stessa sarà conseguentemente diversa da quella occorrente;
- sottoscrivere col diretto interessato e quindi caricare a sistema anche i contratti di lavoro coi quali si “proroga” il rapporto col supplente breve a seguito del prolungarsi dell’assenza che giustifica il rapporto stesso. Qualora ciò non avvenga, questa Direzione naturalmente non verrà messa in condizione di poter assegnare le risorse occorrenti..
"




Cliccare su "Salva" per inserire nel sistema il contratto.


CONTROLLI DEL SISTEMA NOIPA:
In concomitanza con l’operazione di salvataggio, il sistema provvede a verificare il non superamento dell’importo previsto dal tabellare rispetto al periodo di durata del contratto. In particolare per:
- Stipendio
- I.I.S.
- I.V.C.

RIPETIAMO: Il sistema verifica per ogni contratto inserito il non superamento dello stipendio tabellare lordo mensile caratteristico della qualifica. Se sono segnalati, a tale proposito, errori di "superamento", si provino a levare pochi centesimi dagli importi e riprovare (il sistema è tarato su importi molto precisi...).

Il sistema NON effettua controlli sul superamento delle altre voci stipendiali (tredicesima, ferie non godute, ecc.).

Altri controlli del sistema: nel caso di elenchi relativi a Supplenze brevi, possono essere inclusi esclusivamente beneficiari che abbiano qualifica di Supplente temporaneo (codice qualifica = KT); in caso contrario viene emesso un diagnostico di operazione non consentita.


Dopo il salvataggio deve apparire: "la procedura di calcolo è stata eseguita correttamente".

Cliccando su "Aggiungi Contratto all’Elenco" è possibile aggiungere altri contratti all’elenco.

Cliccando su "Lavora Elenco" è possibile attivare il processo di lavorazione, calcolo e invio dell’Elenco dei contratti.

La funzione "Esegui calcolo", necessaria per l’attivazione del processo autorizzativo, propone, per ogni contratto, l’importo lordo.

La funzione "Modifica" permette di modificare l’elenco.

Una volta eseguito il calcolo, il sistema comunica che la procedura di calcolo è stata eseguita correttamente.

Cliccando su "Richiedi autorizzazione" è possibile sottoporre l’elenco all’attenzione del Responsabile.

Dopo aver cliccato sul pulsante "Richiedi Autorizzazione", è necessario inserire un destinatario (nome, cognome, c.f., e-mail) per l’inoltro della notifica di Richiesta autorizzazione dell’elenco al Responsabile. L'invio di tale e-mail può anche essere saltato.

La procedura continua come per i Compensi Accessori, con il sistema della doppia autorizzazione e del controllo di capienza della RGS:
- APPROVAZIONE PRIMO LIVELLO (si deve operare con le credenziali del DSGA);
- APPROVAZIONE ED INVIA ELENCO A RTS (si deve operare con le credenziali del DS).

Il sistema produce un unico cedolino: nel caso in cui un supplente abbia stipulato più contratti, afferenti allo stesso capitolo di spesa, sarà prodotto un unico cedolino.


PRIMA dell'approvazione:
Ripresa degli elenchi
Se si deve riprendere un elenco perché non ultimato in precedenza, entrare nell’elenco digitando il numero assegnato, cliccare su "modifica", procedere poi aggiungendo i contratti non ancora inseriti.
Se si deve rettificare un contratto già inserito, cliccare in prossimità della voce "dettaglio" nella riga con il nome del dipendente.
L’elenco per essere ripreso deve essere nello stato "IN LAVORAZIONE", altrimenti usare la funzione "Rimetti elenco in lavorazione".

DOPO l'approvazione:
Revoca autorizzazione
Gli elenchi di compensi accessori, validati e trasmessi per la verifica di disponibilità, e risultanti nello stato “pagamento autorizzato”, prima non erano più modificabili.
E' stata data ora la possibilità alle scuole di revocare tale autorizzazione al pagamento, in modo da consentire interventi sull’elenco stesso, fino alla data di emissione dello stipendio.
L’annullamento è consentito pertanto fino all’ultimo giorno della rata in lavorazione, si effettua selezionando il tasto “Revoca autorizzazione” presente nella funzione di "dettaglio elenco". Una volta richiesta la revoca, il sistema chiede conferma della scelta effettuata e propone l’invio della notifica agli utenti interessati.
Nel caso di revoca, il sistema:
- ripristina la relativa disponibilità del POS sul capitolo/pg di riferimento;
- provvede in automatico a variare lo stato dell’elenco da “Pagamento autorizzato” in ”Revoca autorizzazione in corso”, poi nello stato “Revoca dopo autorizzazione” e alla fine nello stato “In lavorazione”.
In quest'ultima fase, si potrà intervenire in modifica sull’elenco, oppure lasciare l’elenco in lavorazione o decidere di eliminarlo definitivamente.
Info-Scuole.it
Amministratore
 
Messaggi: 203
Iscritto il: 28/01/2013, 16:02

Come ha fatto ad entrare nel sistema?

Messaggioda arcobaleno » 05/02/2013, 9:45

Scusami, ma come ha fatto ad entrare nel sistema? Qui ancora non funziona, o forse sono io che sbaglio qualcosa?
arcobaleno
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 05/02/2013, 9:42

Re: Come ha fatto ad entrare nel sistema?

Messaggioda Info-Scuole.it » 05/02/2013, 17:56

arcobaleno ha scritto:Scusami, ma come ha fatto ad entrare nel sistema? Qui ancora non funziona, o forse sono io che sbaglio qualcosa?


Il sistema sta funzionando "eccezionalmente" dalle ore 13 circa del 5 febbraio, si crede per pochi giorni (indicazioni da NoiPA non sono state ufficialmente ancora date, nè dell'apertura nè della data di chiusura) per:
- pagare le spettanze dei supplenti brevi del mese di dicembre 2012;
- fare un'emissione "urgente" dei cedolini di tali compensi.

Le notizie lo ho prese prima, leggendo da siti web di alcuni seminari tenuti in anteprima sul territorio da funzionari del MEF-SPT, dove hanno illustrato la procedura e, a volte, rilasciato della documentazione.
Info-Scuole.it
Amministratore
 
Messaggi: 203
Iscritto il: 28/01/2013, 16:02

Ringraziamenti

Messaggioda TAMBOMA » 06/02/2013, 19:08

Michele, grazie per le utili informazioni .. (grazie, come sempre per l'impegno prodigato a favore di noi tutti).. ho inserito dicembre stipendi suppl brevi.. mi domando se non dovevo aspettare comunicazione apposita.. mah!?!?..
TAMBOMA
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 06/02/2013, 19:02

Ringraziamenti

Messaggioda floriana.dibrango » 06/02/2013, 21:55

[ :D Tante grazie!
floriana.dibrango
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 06/02/2013, 11:04

Ringraziamenti

Messaggioda luigi » 08/02/2013, 8:46

Grazie al compendio ho inserito i dati dello stipendio di Dicembre senza problemi...... per me poi che è stata la prima volta. BUON LAVORO
luigi
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 06/02/2013, 22:43

Ringraziamenti

Messaggioda Silvia » 08/02/2013, 9:20

grazie mille Michele!
Silvia
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 07/02/2013, 18:59

Ringraziamenti

Messaggioda angelo » 04/03/2013, 8:52

Tante grazie Michele
angelo
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 02/03/2013, 15:56


Torna a Pagamenti del Tesoro dal 2013

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron