Comparto Scuola : incontro OO.SS. - MIUR del 27 febbraio

Comparto Scuola : incontro OO.SS. - MIUR del 27 febbraio

Messaggioda Info-Scuole.it » 28/02/2013, 17:26

Comparto Scuola : incontro con le OO.SS. al MIUR del 27 febbraio

Per il 27 Febbraio p.v. alle ore 15.30 è previsto al MIUR un incontro del comparto scuola. All'ordine del giorno la discussione riguardante diverse tematiche tra cui:
- Legge di stabilità: compenso ferie personale docente a tempio determinato;
- Revisione del DM 21/07;
- Costituzione del Capitolone;
- Fondi legge 440/97;
- Quantificazione e certificazione dei residui;
- Pagamento dei supplenti;
- Pagamento delle ferie ai supplenti;
- Retribuzione per lo svolgimento delle funzioni superiori;
- Dematerializzazione e potenziamento sistema informativo;
- Emanazione linee guida nazionali sul ricorso al mercato elettronico

LE SCUOLE ATTENDONO DAL MIUR E DAI SINDACATI QUALCHE SOLUZIONE ALLE NUMEROSE PROBLEMATICHE DEL NUOVO SISTEMA NOIPA ED AI RELATIVI FINANZIAMENTI DEL MIUR.

SEGUONO I RESOCONTI
Info-Scuole.it
Amministratore
 
Messaggi: 203
Iscritto il: 28/01/2013, 16:02

Re: Resoconto SNALS

Messaggioda Info-Scuole.it » 28/02/2013, 17:27

RESOCONTO DELLO SNALS

27/02/2013
Incontro alla Direzione Generale del Bilancio del Miur su argomenti vari

Si è tenuto nel pomeriggio di ieri, 27 febbraio, il previsto incontro al MIUR avente per oggetto:
Comparto Scuola:
- Legge di stabilità: compenso ferie personale docente a tempio determinato;
- Revisione del DM 21/07;
- Costituzione del Capitolone;
- Fondi legge 440/97;
- Quantificazione e certificazione dei residui;
- Pagamento dei supplenti;
- Pagamento delle ferie ai supplenti;
- Retribuzione per lo svolgimento delle funzioni superiori;
- Dematerializzazione e potenziamento sistema informativo;
- Emanazione linee guida nazionali sul ricorso al mercato elettronico.

L’Amministrazione, rappresentata dal Dott. Marco Ugo Filisetti, Direttore Generale per la Politica Finanziaria e per il Bilancio del MIUR, ha effettuato comunicazione alle OO.SS. su alcuni punti all’o.d.g. come appresso riportati.
Per la delegazione di parte pubblica erano altresì presenti, tra gli altri, i dott. Davoli, De Sanctis, De Angelis, Palermo, Rinzivillo e Pinneri.
Il dott. Filisetti ha ribadito, in relazione al compenso delle ferie al personale docente a tempo determinato, i contenuti dell’art. 1, commi 54 e 55, della legge di stabilità 2013, nonché quanto già scritto dall’Amministrazione nella nota del 5 febbraio 2013, che diffonde i nuovi modelli da utilizzare per la stipula dei contratti a tempo determinato. Ha dichiarato, tuttavia, che a proposito di tali commi della legge di stabilità, invierà un apposito quesito all’Ufficio legislativo del Miur.
...
Per far fonte alle sofferenze di cassa rilevate attraverso i flussi contabili comunicate dalle scuole sono stati assegnati 53 milioni di euro complessivi per le istituzioni scolastiche in disavanzo amministrativo.
Su questo, però, saranno effettuate ulteriori verifiche alla fine dell’anno scolastico.
Per il pagamento ai supplenti, ha precisato che ci sono delle difficoltà, in quanto ci sono circa 1.000 supplenti che non hanno percepito ancora gli stipendi di novembre o dicembre 2012, mentre stanno sistemando le situazioni relative ai mesi di gennaio e febbraio e, non escludono, al termine del lavoro, di provvedere ad una nuova emissione speciale. La situazione dei 1.000 lavoratori che non hanno percepito tali retribuzioni è stata determinata, a detta dell’Amministrazione, dal fatto che, per errore materiale delle scuole le retribuzioni sono state imputate al lordo dipendente e non al lordo stato. Questo ha determinato un improprio esaurimento dei capitoli di spesa ministeriali relativi ai mesi di novembre e dicembre. L’Amministrazione si è impegnata a provvedere a sanare tali situazioni.

In merito a quanto rappresentato dall’Amministrazione la delegazione dello SNALS-CONFSAL ha:

- Legge di stabilità: compenso ferie personale docente a tempo determinato
Su tale questione ha sostenuto che la novella prevista dall’art. 1, comma 54, della L. 24/12/2012, n. 228 (legge di Stabilità 2013), in vigore dal 1° gennaio 2013, va letta in connessione con i contenuti dell’art. 1 comma 56 di tale legge, che recita testualmente:”le disposizioni di cui ai commi 54 e 55 non possono essere derogate dai contratti collettivi nazionali di lavoro. le clausole contrattuali contrastanti sono disapplicate dal 1° settembre 2013. ”

.....

- Quantificazione e certificazione dei residui
In merito, in osservanza di quanto previsto dall’art. 5 del vigente CCNL, ha chiesto di conoscere, con precisione, a quanto ammontano le risorse assegnate alle scuole per il loro funzionamento ed i consistenti residui vantati dalle stesse e se intende onorare questi ultimi. Ha richiesto, altresì, di conoscere gli esiti del monitoraggio effettuato il decorso anno dal MEF, e l’elenco analitico delle scuole in sofferenza contabile a cui è stato inviato il relativo finanziamento.

- Pagamento dei supplenti
Ha espresso l’avviso che la situazione dei ritardi nel pagamento dei supplenti è diventata insostenibile per quanti, in moltissimi casi, non percepiscono alcun emolumento dal mese di novembre, incolpevoli vittime degli errori materiali commessi dalle scuole e dei controlli contabili dell’Amministrazione, troppo lunghi.
Ha chiesto di intervenire, con la massima urgenza, sanando, con una nuova emissione speciale, una situazione ormai intollerabile e fortemente lesiva dei diritti dei lavoratori precari. Per gli stessi, se non vedranno risolto immediatamente il loro problema, non si mancherà di attivare contenziosi che vedranno sicuramente l’Amministrazione soccombente.

Gli altri argomenti sono stati rinviati ad un successivo incontro che si terrà mercoledì 13 marzo alle ore 10.00.
Sarà nostra cura tenervi aggiornati.
Info-Scuole.it
Amministratore
 
Messaggi: 203
Iscritto il: 28/01/2013, 16:02

Re: Resoconto FLC CGIL

Messaggioda Info-Scuole.it » 28/02/2013, 17:28

RESOCONTO DELLA FLC CGIL

Finanziamenti alle scuole: il MIUR fornisce informazioni confuse e non condivisibili
Nell'incontro di ieri, alle richieste avanzate dalla FLC CGIL, l'amministrazione risponde con ulteriori rinvii.
28/02/2013

Nel pomeriggio di ieri si è svolto al MIUR l’incontro di informativa concesso su precisa richiesta della FLC CGIL sui seguenti punti:

1. legge di stabilità: compenso ferie personale docente a tempo determinato
2. revisione del DM 21/07
3. costituzione del Capitolone
4. fondi della legge 440/97
5. quantificazione e certificazione dei residui
6. pagamento dei supplenti
7. pagamento delle ferie ai supplenti
8. retribuzione per lo svolgimento delle funzioni superiori
9. dematerializzazione e potenziamento sistema informativo
10. emanazione linee guida nazionali sul ricorso al mercato elettronico.

In apertura di seduta, la parte pubblica ha fissato alle 18,15 la conclusione dell’incontro (con eventuale aggiornamento per gli argomenti rimasti da trattare) e ha invitato la delegazione della FLC CGIL, in quanto presentatrice della richiesta di incontro, ad illustrare i vari punti oggetto dell’incontro di informativa.

Puntualmente abbiamo espresso le motivazioni alla base di ogni argomento.

Sul primo punto abbiamo invitato l’Amministrazione ad una corretta applicazione del comma 56 della legge di stabilità: fino al 1 settembre 2013 si applica l’art. 19 del CCNL e pertanto vanno pagate le ferie non godute dal personale supplente temporaneo. Abbiamo inoltre invitato l’Amministrazione a ritirare ed a sostituire i modelli di contratto di supplenza predisposti il 5 febbraio scorso.

L’Amministrazione nel prendere atto dell’interpretazione data dalla FLC CGIL e dagli altri Sindacati ha scelto la strada di chiedere sull’argomento un parere al proprio ufficio legale ed al MEF; acquisito il parere sarà inviata a tutte le scuole una circolare interpretativa per una applicazione uniforme.

....

Sul punto relativo alla quantificazione e certificazione dei residui l’Amministrazione continua a considerare la richiesta quasi come una indebita intromissione dei Sindacati e non un atto dovuto sia in attuazione dell’art. 5 del CCNL sia soprattutto per la trasparenza.

Abbiamo ribadito il diritto di sapere cosa ne è dei 1400 milioni di euro di residui attivi che le scuole vantano, abbiamo consigliato di prevedere un piano di rientro per tutte le scuole ed abbiamo criticato la posizione dell’Amministrazione che interviene solo con piccole assegnazioni nei confronti delle scuole in sofferenza (sono stati assegnati 53 milioni alle scuole in sofferenza finanziaria).

Abbiamo appreso intanto che nella prossima settimana sarà pronto il Decreto del MEF di riassegnazione alle scuole di 266 milioni di euro che costituiscono economie del FIS del precedente anno scolastico; nella rassegnazione alle scuole sarà prevista anche la quota derivante dalle scuole coinvolte nel dimensionamento.

Abbiamo chiesto ed ottenuto che sia per i 56 milioni sia per i 266 milioni sia fornito, per la trasparenza, l’elenco completo delle scuole beneficiarie.

Sul punto relativo al pagamento dei supplenti, insieme alle altre Organizzazioni Sindacali abbiamo lamentato che è inconcepibile che ci siano dei supplenti che non hanno ancora percepito lo stipendio relativo ai mesi di novembre, dicembre (compresa la tredicesima) e gennaio; spesso per i supplenti lo stipendio è l’unica fonte di introito familiare e questi ritardi li stanno mettendo in serissima difficoltà.

Abbiamo poi segnalato che il nuovo sistema di pagamento delle supplenze tramite NOI PA sta creando problemi e ritardi sia per l’esigua somma messa nel capitolo pagamento supplenze sia per la macchinosità dell’inserimento dei dati: le funzioni sono aperte solo in alcune ore di alcuni giorni e questo contribuisce al ritardo (almeno 2 mesi) nel pagamento.

L’Amministrazione si è avventurata in una spiegazione che non ha convinto nessuno: i ritardi deriverebbero dal fatto che circa 1000 scuole su 9000 nel corso del 2012 hanno sbagliato nel calcolare il fabbisogno supplenze caricando il lordo stato sul lordo dipendente; questo ha fatto sì che queste scuole si vedessero attribuire somme superiori al loro fabbisogno con conseguente sfasamento del capitolo. A tali scuole sarà inviata una mail per correggere i dati.

Nel prossimo mese dovrebbero comunque essere pagati novembre, dicembre, tredicesima e gennaio 2013. Per le scuole che hanno già esaurito la quota loro assegnata per supplenze per il 2013, tale quota sarà integrata ogni mese.

La riunione è stata aggiornata al 13 marzo alle 10: si riprenderà dal pagamento dei supplenti e si proseguirà sugli altri punti.
Info-Scuole.it
Amministratore
 
Messaggi: 203
Iscritto il: 28/01/2013, 16:02

Re: Resoconto GILDA

Messaggioda Info-Scuole.it » 28/02/2013, 17:34

RESOCONTO DELLA GILDA

STIPENDI ARRETRATI E QUESTIONE FERIE, ANCORA CAOS PER I COLLEGHI PRECARI
Spazio Precari
Incontro del 27 febbraio 2013 MIUR/OOSS - ore 15

Oggi si è tenuto presso il MIUR l'incontro richiesto dalle OOSS per l'informativa su una serie di problemi aperti nelle scuole. All'odg:

Legge di stabilità: compenso ferie personale docente a tempo determinato (divieto di monetizzazione delle ferie non godute).
Le OOSS, tra cui la delegazione Gilda-Unams, chiedono chiarimenti sulla retribuzione supplenti che non possono fruire delle ferie durante il periodo lavorativo, riaffermando la decorrenza della nuova legge di stabilità dal settembre 2013 e chiedono il ritiro della nota con i nuovi modelli di contratto, che non sono corretti.
Il MIUR si è riservato di decidere dopo aver posto un quesito all'ufficio legale e risponderà nella prossima riunione convocata il 13 marzo.
La delegazione Gilda-Unams ritiene che la questione sia molto importante e contesta non solo i modelli di contratto e il mancato pagamento delle ferie, ma si oppone all'obbligo delle ferie nei periodi di sospensione delle attività ritenendo tuttora valida la norma contrattuale.
La Gilda-Unams chiede un urgente intervento del MIUR per quelle tesorerie che non pagano neppure le ferie dell'anno scorso 2011/2012 e si lamentano della mancanza di un esame congiunto sulle note e sulle circolari.

.....

Quantificazione e certificazione dei residui.
Le OOSS chiedono già da diverso tempo i dati per una certificazione trasparente dei residui nelle scuole, che il MIUR dovrebbe avere visto che fa tutti i monitoraggi. Chiedono inoltre le somme date in più alle scuole e i criteri con cui questi sono stati distribuiti.
Il MIUR afferma che sono stati distribuiti alle scuole 53ml per sofferenza finanziaria (ma se la scuola ha fondo cassa più residui attivi superiore ai passivi non ha avuto nulla).
Le risorse appostate sui pos e non pagate dalle scuole rientrate in conto entrata dello stato sono 266ml (OOSS vogliono sapere il dettaglio scuola per scuola).
Le OOSS chiedono se questi soldi verranno ridati alle scuole e l'Amministrazione assicura che questi fondi rimarranno alle scuole, alle quali è già stato erogato anche l'acconto dell'accordo 30 gennaio 2013; l'elenco delle scuole verrà inviato alle OOSS.

Pagamento dei supplenti.
Su questo punto le OOSS sono state molto dure, in particolare la delegazione Gilda-Unams, pretendendo il pagamento degli stipendi per i colleghi precari.
L'amministrazione ha risposto che il 90% delle scuole che hanno trasmesso dati corretti al MIUR riceveranno nei prossimi giorni il pagamento di quanto dovuto per pagare i precari per il 2012, per il 2013 il pagamento va sul cedolino unico. Le scuole che hanno commesso errori nella trasmissione dei dati, circa il 10%, verranno invitate entro 7 giorni a correggerli e entro il mese di marzo verranno pagati anche gli stipendi di questi colleghi.

La riunione viene chiusa alle 19.00 e gli ultimi tre punti all'odg: Retribuzione per lo svolgimento delle funzioni superiori; Dematerializzazione e potenziamento sistema informativo; Emanazione linee guida nazionali sul ricorso al mercato elettronico sono rinviato a mercoledì 13 marzo alle ore 10.00.
Info-Scuole.it
Amministratore
 
Messaggi: 203
Iscritto il: 28/01/2013, 16:02

Re: Resoconto CISL SCUOLA

Messaggioda Info-Scuole.it » 28/02/2013, 17:37

RESOCONTO DELLA CISL SCUOLA

Cisl - Si è svolto nel pomeriggio di ieri, 27 febbraio, un incontro al MIUR con all'ordine del giorno diversi argomenti e che, su alcuni di essi, ha mantenuto un carattere del tutto interlocutorio. Ci riferiamo in particolare alla problematica delle ferie non godute dal personale supplente, su cui le OO.SS avevano chiesto di rivedere i modelli di contratto recentemente inviati alle scuole in modo da non anticipare modalità di computo decorrenti solo dal prossimo 1° settembre.

L'Amministrazione si è detta tuttora impegnata in approfondimenti con l'ufficio legislativo; solo dopo la loro conclusione assumerà le sue decisioni in merito all'eventuale modifica delle istruzioni impartite con nota 939 del 5 febbraio 2013 e relativa modulistica.

....

Sui ritardi nei pagamenti delle supplenze brevi, l'Amministrazione ha dichiarato di aver riscontrato incongruenze negli importi iscritti a bilancio da parte di un considerevole numero di istituzioni scolastiche e che ciò ha determinato la necessità, da parte del MIUR, di chiedere alle scuole in questione la correzione, in tempi rapidissimi, delle relative scritture contabili, onde evitare l'accreditamento di cifre eccedenti il fabbisogno, che sarebbe poi estremamente difficile recuperare e rimettere in circuito. La CISL Scuola ha, ancora una volta e con forza, contestato la lentezza con cui il ministero procede alle assegnazioni delle risorse dichiarando inaccettabile che il personale supplente riceva la giusta e legittima retribuzione con mesi di ritardo rispetto al servizio prestato.

....

Per i temi rimasti in sospeso e per quelli non affrontati (come la questione del trattamento economico per lo svolgimento di funzioni superiori) è già stato calendarizzato un successivo incontro per il 13 marzo.
Info-Scuole.it
Amministratore
 
Messaggi: 203
Iscritto il: 28/01/2013, 16:02

Re: Resoconto UIL Scuola

Messaggioda Info-Scuole.it » 04/03/2013, 13:59

RESOCONTO DELLA UIL SCUOLA

28 Febbraio 2013
La Uil chiede trasparenza e certezza sulle risorse
Finanziamenti alle scuole, pagamento supplenti e ferie del personale

In data 27 febbraio 2013 si è svolta una riunione tra le organizzazioni sindacali del comparto scuola ed una delegazione della Direzione della politica Finanziaria del MIUR, guidata dal Dott. Filisetti. Per la Uil Scuola ha partecipato Antonello Lacchei. L’incontro ha riguardato diversi argomenti di natura amministrativo contabile tra i quali:

•ferie personale a tempo determinato e temporaneo
La legge 228/2012, Legge di stabilità, in vigore dal 2 gennaio scorso, presenta alcune incertezze applicativae. Per questo e per evitare l’aggravarsi del contenzioso, la UIL Scuola ha sollecitato il MIUR ad emanare una circolare che chiarisca tutti gli aspetti della delicata materia.
I rappresentanti del Ministero si sono impegnati a porre all’Ufficio legislativo un quesito per poter procedere alla stesura di una circolare esplicativa sulla materia che chiarisca i dubbi a partire dalla data di entrata in vigore della nuova normativa.

•pagamento supplenti temporanei
La Uil Scuola ha denunciato la grave situazione dei supplenti temporanei che non percepiscono regolarmente lo stipendio. I rappresentanti del MIUR si sono impegnati ad affrontare le situazioni ancora non risolte, entro il mese di marzo.

.....
Info-Scuole.it
Amministratore
 
Messaggi: 203
Iscritto il: 28/01/2013, 16:02


Torna a Notizie sindacali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron